SCS - Scienza Comunicazione Società

La scuola per ricercatori visibili

Quando e Dove Dal 30 agosto al 4 settembre 2015 a Pollenzo (CN) Protagonisti Dottorandi, Ricercatori Tipologia di progetto Scuola di formazione

SCARICA LA LOCANDINA

Partecipanti 40 dottorandi e giovani ricercatori di tutta Italia

Altre Edizioni

Un corso di formazione per dottorandi di tutte le discipline per acquisire gli strumenti pratici e teorici per coinvolgere il pubblico e diffondere la cultura scientifica.

FORMAT

La Scuola si propone di affrontare le complesse dinamiche del rapporto tra scienza e società, di responsabilizzare i ricercatori nei confronti dell’opinione pubblica e prepararli alla Terza Missione delle Università e dei Centri di Ricerca.

Studenti di dottorato, giovani ricercatori ed esperti di aree disciplinari molto differenti provenienti da tutta Italia si ritrovano in Piemonte per una settimana di formazione intensiva.

Ogni edizione della Scuola è dedicata a temi differenti ed entra nel vivo di problematiche attuali, dibattute e controverse. Seminari, lezioni, dibattiti, laboratori coinvolgono professionisti della comunicazione, giornalisti scientifici e docenti universitari che si confrontano sui vari temi discussi.

I laboratori in particolare, mettono alla prova, in modo sperimentale e interattivo, i dottorandi e i ricercatori con le diverse tecniche di comunicazione della scienza: dalle più tradizionali come la radio alle forme emergenti di comunicazione sul web. Il dialogo trasversale alle discipline rappresenta l’elemento caratterizzante della scuola e offre un’occasione unica di confronto critico, tanto più preziosa nell’ambito di un percorso universitario specialistico come quello del dottorato.

Dal 2012, la scuola si svolge fuori Torino in un formato che prevede la residenzialità comune dei partecipanti, in modo da favorire scambi informali e collaborazioni tra i partecipanti stessi e con i docenti.

L’edizione 2015 dal titolo Il ricercatore visibile. Nuovi modi di fare e comunicare la ricerca si è tenuta dal 30 agosto al 4 settembre 2015 ed è stata ospitata dall'Università di Scienze Gastronomiche nella sua suggestiva sede a Pollenzo.

Sono stati affrontati temi come l'Open Access, la Disseminazione dei risultati della ricerca, l'Etica della pubblicazione scientifica, il Public Engagement e RRI - Responsible Research and Innovation.

Il laboratorio si è concentrato invece sulle tecniche dello storytelling e su come applicarle alla comunicazione della scienza. Le esercitazioni pratiche sono state condotte da Pamela Pelatelli (free lance brand strategist & content manager formata alla Scuola Holden di Torino).


Comitato scientifico

Marco Ajmone Marsan - Politecnico di Torino, Vincenzo Barone - Università del Piemonte Orientale, Luca Bonfanti - Università di Torino, Paola Borgna - Università di Torino, Astrid Pizzo - Università di Torino.

  • ISTRUZIONI

    ISCRIZIONI

    Il numero di partecipanti è limitato a 40. Viene effettuata una selezione basata sulle informazioni richieste sul form di iscrizione (curriculum scientifico, esperienze di divulgazione, motivazione).

    È possibile l’iscrizione anche per un piccolo gruppo di giornalisti e divulgatori scientifici, operatori museali, personale amministrativo degli uffici comunicazione/trasferimento tecnologico/progetti europei degli Atenei o Centri di Ricerca.

    SCS 2015 sarà ospitata presso l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche a Pollenzo, Bra (CN). Gli studenti saranno alloggiati presso l’Hotel Corte Albertina: http://www.albergocortealbertina.it.


    COME RAGGIUNGERE POLLENZO

    Domenica 30 agosto alle ore 17:00, Agorà Scienza predispone una navetta dalla stazione ferroviaria Torino Porta Susa (raggiungibile in bus dall’aeroporto di Torino Caselle) a Pollenzo .

    L'appuntamento è davanti alla vecchia stazione di Porta Susa - Piazza XVIII Dicembre, Torino.

    La partenza alle 17 di domenica ci permetterà di prendere possesso delle camere, cenare insieme e partecipare all’incontro/spettacolo "A qualcuno piace caldo" alle 21.30.

    Venerdì 4 settembre alle 15 una navetta condurrà i partecipanti da Pollenzo a Porta Susa (arrivo a Porta Susa intorno alle 16).

    È di massima importanza far presente fin da ora se si desidera un posto sulla navetta, all’andata e al ritorno.

    In caso di necessità di spostamento autonomo, tutte le informazioni sui trasporti sono disponibili nel file scaricabile qui: come raggiungere Pollenzo.

    In caso di arrivo autonomo si consiglia di arrivare a Pollenzo entro le 19:30 di domenica 30 agosto per cenare insieme e partecipare all’incontro/spettacolo "A qualcuno piace caldo" alle 21.30.


    RESIDENZA SCUOLA SCS2015

    La quota di iscrizione comprende il pernottamento dal 30 agosto al 4 settembre (notti dal 30 agosto al 3 settembre) e tutti i pasti.

    I partecipanti selezionati per la scuola SCS2015 risiederanno in camere doppie o triple presso l'Hotel "La Corte Albertina" in Via Amedeo di Savoia 8 - 12042 Pollenzo - Bra (CN). C’è a disposizione un numero limitato di camere singole: chi volesse pernottare in una singola, per qualsiasi ragione, è invitato a comunicarcelo (il supplemento di 20 euro al giorno sarebbe a proprio carico e da pagare direttamente alla reception dell’hotel).

    La colazione potrà essere consumata nella stessa struttura.

    Pranzeremo presso il ristorante universitario "Tavole Accademiche" e ceneremo presso il ristorante dell'Albergo dell'Agenzia.


    ISTRUZIONI PER IL PAGAMENTO

    La quota di iscrizione è di 300 euro e comprende vitto, alloggio e partecipazione agli eventi sociali.

    Il pagamento può essere effettuato secondo le seguenti modalità:

    1) Se paga privatamente dall’Italia: IBAN IT65D0306909217100000460187

    2) Se paga privatamente dall’estero: IBAN IT65D0306909217100000460187 - BIC BCITITMM

    intestato a:

    Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Fisica (per Centro Interuniversitario Agorà Scienza)

    Via Pietro Giuria 1, 10125 Torino

    e inserire nella causale: “Nome Cognome pagamento per iscrizione scuola estiva SCS2015”.

    3) Se paga il suo Dipartimento/Centro di Ricerca pubblico:

    n. conto di contabilità speciale: 0037135

    intestato a:

    Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Fisica (per Centro Interuniversitario Agorà Scienza)

    Via Pietro Giuria 1, 10125 Torino

    indicare nella causale il codice D206 e l’oggetto: “Nome Cognome pagamento per iscrizione scuola estiva SCS2015”.

    NB: Nella mail da inviare con la ricevuta del pagamento (ad agorascienza@unito.it), si ricorda di scrivere i dati del mittente del bonifico che serviranno al Centro per compilare la nota di debito. Nei casi 1 e 2: Nome, Cognome, CF, Indirizzo di residenza. Nel caso 3: denominazione dell’ente, indirizzo, CF e P.IVA.



  • Programma e materiali

    SCARICA TUTTI I MATERIALI

    Domenica 30 agosto

    Ore 17/17:30 - Partenza navetta dalla stazione Torino Porta Susa
    Ore 20:00 - Cena all’Albergo dell’Agenzia
    Ore 21:30 - “A qualcuno piace caldo” - Incontro/spettacolo sul clima che cambia a cura di Stefano Caserini (Politecnico di Milano) con Erminio Cella. Regia di Francesca Cella.

    Lunedì 31 agosto

    Ore 9:15 - Apertura lavori

    Ore 9:30 - Slow or fast? Il tempo della ricerca e l’etica della pubblicazione scientifica
    Gilberto Corbellini (Sapienza - Università di Roma)
    Chiara Zuccato (Università degli Studi di Milano)
    Enrico Bucci (BioDigitalValley)
    Modera Piero Bianucci (giornalista scientifico)

    Ore 13:30 Pranzo alle Tavole Accademiche

    Ore 14:45/18:00 - Esercitazione di storytelling a cura di Pamela Pelatelli (free lance brand strategist & content manager formata alla Scuola Holden di Torino)

    Ore 18:00/19:00 - Il Manifesto di Pollenzo con Nicola Perullo (Università di Scienze Gastronomiche)

    Ore 20:00 - Cena all’Albergo dell’Agenzia

    Martedì 1 settembre

    Ore 9:30- Nuovi modi di fare ricerca: dalla scienza post-accademica all’Open Access
    Paola Borgna (Università di Torino)
    Luciano Paccagnella (Università di Torino)
    Andrea Lanzini (Politecnico di Torino)
    Alessandro Chiolerio (Istituto Italiano di Tecnologia)
    Modera Piero Bianucci (giornalista scientifico)

    Ore 13:30 - Pranzo alle Tavole Accademiche

    Ore 14:45/16:15 - Scienza e storytelling, Stefano Milano (Codice Edizioni)

    16.30/18:00 - Esercitazione di storytelling a cura di Pamela Pelatelli (free lance brand strategist & content manager formata alla Scuola Holden di Torino)

    Ore 20:00 - Cena all’Albergo dell’Agenzia

    Mercoledì 2 settembre

    Ore 9:30 - Theory and practices of Responsible Research and Innovation in Europe (Sessione in lingua inglese)
    Rosina Malagrida (IrsiCaixa, Spagna, Partner progetto EU RRI Tools)
    Giovanni Pellegri (L’ideatorio, Svizzera)
    Andrea Vargiu (Università di Sassari)
    Modera Andrea De Bortoli (Centro Interuniversitario Agorà Scienza)

    Ore 13:30 - Pranzo alle Tavole Accademiche

    Ore 14:45 - Escursione nelle Langhe (rientro dopo cena)

    Giovedì 3 settembre

    Ore 9:30 - Come comunicano i ricercatori italiani? Stato dell'arte e prospettive future
    Giuseppe Tipaldo (Università di Torino)
    Paola Allamano (Politecnico di Torino)
    Amedeo Balbi (Università di Roma Tor Vergata)
    Modera Silvia Bencivelli (giornalista scientifica)

    Ore 13:30 Pranzo alle Tavole Accademiche

    Ore 14:45/18:00 - Esercitazione di storytelling a cura di Pamela Pelatelli (free lance brand strategist & content manager formata alla Scuola Holden di Torino)

    Ore 18:30 - Visita alla Banca del Vino

    Ore 20:00 - Cena all’Albergo dell’Agenzia

    Venerdì 4 settembre

    Ore 9:30 - La comunicazione della ricerca in Italia tra vecchi problemi e nuove strategie
    Luca Bonfanti (Neuroscience Institute Cavaliere Ottolenghi, Università di Torino)
    Beatrice Mautino (giornalista scientifica free lance)
    Agnese Collino (Istituto Europeo di Oncologia, Pro-Test Italia e Italia Unita per la Scienza)
    Modera Pietro Greco (giornalista scientifico)

    Ore 13:30 - Pranzo alle Tavole Accademiche

    Ore 15:00 - Partenza navetta per la stazione Torino Porta Susa



Ti potrebbero interessare anche

UniStem Day

La giornata internazionale della ricerca sulle cellule staminali

MIDAS

Masterclass in Innovazione Didattica Applicata alle Scienze

FRidA - Forum della Ricerca di…

Il portale della ricerca e del public engagement dell'Università di…

L'avventura della ricerca

Mostre, incontri e visite guidate all'insegna dell'esplorazione!