#


Guarda il mondo con gli occhi dei ricercatori
sogna insieme a loro un futuro sostenibile per tutti

Decine di migliaia di persone in tutta la regione hanno accolto l'invito di CLoSER - la Notte Europea dei Ricercatori in Piemonte e Valle d'Aosta! Solo a Torino, tra Piazza Castello - cuore della manifestazione - e i Musei che hanno aderito all'evento, si stima un'affluenza di circa 25 mila persone.

Grazie ai 3500 ricercatori e ricercatrici degli atenei, dei centri di ricerca e delle imprese del territorio per aver condiviso con il pubblico la curiosità "tipica del mestiere" e la passione per la ricerca con le oltre 180 attività proposte di altissimo livello scientifico e ad elevato tasso di coinvolgimento!


Guarda il nostro album su facebook!


Sfoglia il racconto social di #CLoSER



Per la Notte Europea dei Ricercatori a Torino si ringraziano

per l'Università di Torino: Centro Agroinnova, Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute, Dipartimento di Chimica e Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Dipartimento Scienze Agrarie Forestali e Alimentari, Cattedra Unesco in Sviluppo sostenibile e Gestione del Territorio, Master in Sostenibilità socio ambientale delle Reti agroalimentari, Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione, CIRCe (Centro Interdipartimentale di Ricerca sulla Comunicazione), Dipartimento di Fisica, Dipartimento di Giurisprudenza, Dipartimento di Management, Dipartimento di Matematica "Giuseppe Peano", Dipartimento di Neuroscienze "Rita Levi Montalcini", Dipartimento di Oncologia, Dipartimento di Psicologia, Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari, Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, Dipartimento di Scienze della Terra, Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Dipartimento di Scienze Economico-sociali e Matematico-statistiche, Dipartimento Culture Politica e Società, UniToGO, Dipartimento di Scienze Veterinarie, 2i3T Incubatore d'Impresa dell'Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Economia e Statistica "Cognetti de Martiis", Dipartimento di Chimica, Dipartimento di Informatica, Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture moderne, Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco, Dipartimento di Studi Storici, Istituto Confucio;

per il Politecnico di Torino: DAD Dipartimento di Architettura e Design e DISMA - Dipartimento di Scienze Matematiche "G. L. Lagrange", DAUIN Dipartimento di Automatica e Informatica, DENERG Dipartimento Energia, DET Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni e DISAT - Dipartimento Scienza Applicata e Tecnologia, DIATI Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture, DIMEAS Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, DISAT Dipartimento Scienza Applicata e Tecnologia, DISEG Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Edile e Geotecnica, DIST Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio, Squadra Corse, CARS@polito, I3P Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino;

i centri di ricerca, le fondazioni, istituzioni e associazioni culturali: IRCrES Istituto di ricerca sulla crescita economica sostenibile, IPSP Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante, INAF Istituto Nazionale di Astrofisica - OATo Osservatorio Astrofisico di Torino, INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Sezione di Torino, IZSTo ISTITUTO ZOOPROFILLATICO DEL PIEMONTE, LIGURIA E VALLE D'AOSTA, NICO Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi, AIFM Associazione Italiana di Fisica Medica, Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro onlus / Istituto di Candiolo - IRCCS, A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani - Sezione di Torino, INRIM Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica, Fondazione Ricerca Molinette Onlus, Fondazione AriSLA; Open Incet, Genesis, Utopia, Fondazione Brodolini, Europe Direct Torino, Comunce di Torino, Regione Piemonte;

i musei: Sistema Museale di Ateneo dell'Università di Torino (Museo di Anatomia Umana, Museo Lombroso, Museo della Frutta, Museo di Scienze Veterinarie), Xkè? Il Laboratorio della Curiosità, Museo Egizio, Museo Diffuso della Resistenza, Museo Nazionale del Risorgimento, Palazzo Madama, Museo della Sindone, Palazzo delle Scuderie di Fondazione Cavour, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, Infini.to - Planetario di Torino, Museo dell'Astronomia e dello Spazio.



CLoSER è un progetto europeo promosso e co-finanziato dalla Commissione Europea all'interno del Programma Quadro per la Ricerca e l'innovazione Horizon2020, selezionato per realizzare la Notte Europea dei Ricercatori in Piemonte e Valle d’Aosta. Organizzato da Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università del Piemonte Orientale, Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, Associazione CentroScienza Onlus e Creativa-impresa di comunicazione. Il progetto è coordinato da Agorà Scienza e si svolge nell'ambito del Sistema Scienza Piemonte. L’iniziativa è realizzata con il sostegno di Compagnia di San Paolo e con il contributo di Fondazione CRT e Camera di Commercio di Cuneo.